Kuota fa pedalare la passione

Maurizio Canzi general manager di Kuota cuce su misura due Kharma per le campionesse del mondo di canottaggio Sancassani-Milani

Parata di campioni in questi giorni in Kuota, a Villasanta di Monza, in Brianza. Dal canottaggio alla bici, con la stessa passione e professionalità: le campionesse mondiali ed europee di canottaggio, Elisabetta Sancassani e Laura Milani, hanno ricevuto 2 specialissime Kuota Kharma in carbonio direttamente dalle mani di Maurizio Canzi, general manager di Kuota.

Canzi, che è anche un direttore sportivo che segue oltre 50 ragazzini nel suo speciale team Kuota, facendoli correre per lo più in Brianza, più che aver consegnato le sue Kharma alle campionesse del mondo, ha voluto "cucire" loro addosso le due nuove fiammanti da strada, come un sarto con un vestito, stando bene attento a salvaguardare e rispettare il lavoro muscolare richiesto dalla loro disciplina principale. Le due azzurre, che militano nel team olimpico delle Fiamme Gialle e si allenando solitamente nel centro federale di Sabaudia, alternano per l'endurance allenamenti anche in bici. E hanno scelto Kuota per questa stagione 2014.

"La bici come mezzo di allenamento - hanno spiegato le due iridate -  è  molto utile per l'attività aerobica e per variare il programma di training. Non vediamo l'ora di metterci in sella".

Le canottiere rappresentano la coppia pesi leggeri più in vista del canottaggio italiano proprio in chiave olimpica: esse hanno chiuso un 2013 strepitoso vincendo a seguire in Coppa del Mondo, poi al Mondiale ed infine agli Europei. Oltre all'ennesimo titolo italiano.

Elisabetta Sancassani si è rivelata presto un vero talento del canottaggio: ha ottenuto, nel 2002, la prima medaglia assoluta in un Mondiale Senior (bronzo) nella storia italiana. Per lei oltre alla partecipazione olimpica di Pechino ed Atene si aggiungono due Mondiali Under23 (nel 2002 e 2005) ed un oro ai Giochi del Mediterraneo nel 2005 e un argento nel 2009.

Non da meno è Laura Milani, capace di conquistare ben otto titoli italiani in singolo e tre in barca multipla. Dal 2002 ad oggi, è la indiscussa regina nella specialità del singolo pesi leggeri e a fine 2013 è stata insignita dell'ambrogino d'oro.  Entrambe le azzurre del team Fiamme Gialle hanno ricevuto il collare d'oro del Coni.

This article was published by BikeRadar, the world's leading source of bike reviews, gear reviews, riding advice and route information
  • Discipline: Road, Mountain, Urban, Womens
  • Location: UK, USA, Australia
Back to top