Giro 2014 nel nome di Pantani

Carpenga, Oropa, Montecampione: le grandi salite che hanno visto protagonista il Pirata

Carpenga, Oropa, Montecampione… Le grandi salite teatro delle gesta del Pirata sono le protagoniste indiscusse del Giro 2014. Ma senza Nibali, impegnato al Tour, il nome più accreditato è quello dello spagnolo Rodriguez. Che giro sarà?

Vincenzo Nibali non difenderà la maglia rosa conquistata nel 2013. Il campione siciliano, quest’anno, proverà a dare l’assalto al Tour de France, sacrificando una corsa rosa che sarebbe stata molto adatta alle sue caratteristiche. Partenza da Belfast, in Irlanda del Nord, venerdì 9 maggio e arrivo a Trieste il primo di giugno. In mezzo tante tappe e momenti in cui ricordare il decennale della morte di Marco Pantani, con due passaggi particolarmente suggestivi: il transito sul Carpegna (la montagna dove il pirata faceva i suoi allenamenti più duri) all’ottava frazione e l’arrivo ad Oropa alla 14esima tappa, per ricordare l’impresa dello scalatore romagnolo al Giro del 1999 dopo il salto di catena.

Ma non si può trascurare nemmeno il traguardo di Plan di Montecampione, altro arrivo su cui Pantani regalò uno dei numeri ad effetto. Il Giro 2014 aiuterà corridori e carovana (pubblicitaria e stampa) per quanto riguarda la logistica, limitando gli spostamenti e piazzando nelle tre settimane tappe molto interessanti e imprevedibili.

Gli arrivi a Montecassino, Sestola e Savona sono nervosi e perfetti per fughe e fiammate, poi, come sempre, il tutto verrà deciso in salita. Quest’anno, dopo la neve e il freddo della scorsa edizione, si recupereranno lo Stelvio e Val Martello, anche se il giudice decisivo dovrebbe essere lo Zoncolan, piazzato al penultimo giorno.

E’ una corsa rosa dura ma equilibrata, con otto frazioni per i velocisti, tre crono (di cui una a squadre) e cinque di alta montagna. Un tracciato sempre teso a favorire le caratteristiche degli scalatori. Con l’assenza di Nibali, il favorito numero uno dovrebbe diventare lo spagnolo Purito Rodriguez.

This article was published by BikeRadar, the world's leading source of bike reviews, gear reviews, riding advice and route information
  • Discipline: Road, Mountain, Urban, Womens
  • Location: UK, USA, Australia
Back to top