Toscana terra di ciclismo

Domenica 23 marzo il debutto della Gran Fondo pisana.Tre percorsi. Spettacolare il Giro del Granducato di Toscana

Che la Toscana sia terra di grande ciclismo e da sempre non è certo una novità. Mancava all'appello solo la città di Pisa. E da quest’anno si torna a pedalare con passione anche a Pisa e dintorni grazie alla Gran Fondo. Per accogliere la primavera con il …pedale giusto, domenica 23 marzo prossimo gli organizzatori pisani dell’Asd Folgore Bike saltano in sella con la prima edizione dell’evento che raccoglie l’eredità della GF Inkospor Folgore Bike, e che intende far divertire davvero chiunque. Agonisti o semplici amatori non importa, l’evento all’ombra della nota torre pendente soddisfa ogni esigenza e si fa in… tre percorsi, il Lungo di 139,1 km, il Medio di 102,8 km e infine il Corto, disegnato per i cicloturisti, di 79,7 km. Una volta scattati da Piazza XX Settembre le prime centinaia di metri saranno di passerella prima sul Lungarno Gambacorti e poco dopo in Piazza dei Miracoli, con la popolare torre e l’imponente duomo ad augurare una buona gara ai granfondisti. Usciti dall’abitato pisano si punterà verso sud, lungo una serie di falsipiani semi-collinari che faranno da scalda muscoli per tutti prima di addentrarsi verso Fauglia prima, e Laura, una frazione del comune di Lorenzana, subito dopo. Sarà qui il primo bivio con i mediofondisti a puntare il piccolo centro di Casciana Alta, mentre coloro che avranno optato per la variante più lunga risaliranno più a sud le colline attorno a Castellina Marittima, concedendosi qualche piacevole scorcio vista Mar Tirreno attorniati da oliveti, vigneti, filari di cipressi e rigogliosa macchia mediterranea. Casciana Terme sarà il successivo punto di passaggio, dopodiché rapporti lunghi e…pedalare fino al km 105 circa, quando ad attendere i concorrenti ci sarà il Monte Serra dove gli amanti delle salite avranno di che divertirsi lungo circa 15 km che contano oltre 600 metri di dislivello. Giunti in vetta, seguirà la discesona prima verso Calci e poi di rientro a Pisa nella centrale Piazza Vittorio Emanuele II, dove ad attendere i corridori ci saranno gli applausi e il più che meritato riposo. Curiosando sul sito ufficiale di gara nella sezione “Side Events” si possono rintracciare un paio di iniziative accattivanti per l’intero fine settimana della Gran Fondo Città di Pisa 2014. Per gli amanti delle camminate vengono organizzate due sessioni di “Fitwalking”, in gruppi di massimo 10 persone, che dalla zona dell’ippodromo portano a fare un tuffo nelle vicine aree verdi su distanze di 3-4 km o fino a 6-7 km, a seconda della volontà. Durante l’intero fine settimana sarà anche possibile prendere parte al “City Grand Tour” con visite guidate a piedi e in sella alla propria due ruote tra i lungarni, le piazze di Pisa e le immediate vicinanze, per una vera immersione nei secoli di storia della repubblica marinara toscana. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito ufficiale di gara www.granfondocittadipisa.com così come il dettaglio della grande Expo Area allestita in Piazza Vittorio Emanuele II, tutta da visitare con i suoi numerosi stand tecnici e non solo. La GF Città di Pisa è seconda tappa del 16° Giro del Granducato di Toscana, il challenge che porta anche quest’anno i granfondisti alla scoperta della fascinosa terra etrusca. Il fischio d’inizio al circuito è il 2 marzo con la Granfondo Inkospor Val di Cecina, seguita dall’evento pisano, mentre tra aprile e maggio si corrono la Green Fondo Paolo Bettini – La Geotermia di Pomarance, ancora in provincia di Pisa (13 aprile), la Granfondo BMC Diavolo in Versilia Internazionale di Viareggio il 27 aprile e la Gran Fondo della Vernaccia a San Gimignano, che chiuderà la kermesse domenica 11 maggio.

This article was published by BikeRadar, the world's leading source of bike reviews, gear reviews, riding advice and route information
  • Discipline: Road, Mountain, Urban, Womens
  • Location: UK, USA, Australia
Back to top